Il Locale
Il tinello, nelle case signorili di un tempo, era una piccola stanza, solitamente attigua alla cucina, che fungeva da sala da pranzo o soggiorno.
Lo stesso arredamento della sala era chiamato tinello, ma poteva anche significare, la parola, piccolo tino.

Il ristorante Al Tinello si chiama così perchè, all'atto del battesimo, ha trovato in Chenia Bortolin una madrina accorta, che ha saputo fondere i vari significati.
Si tenga inoltre presente che il locale sorge a Brugnera, terra di mobili: perchè dunque non associare il concetto di ospitalità, propria del tinello (con i suoi piccoli rituali conviviali e i suoi tè distensivi) a quello di una produzione legata al meglio dell'arredamento per la casa? Quanto all'idea di tino, in un buon ristorante non manca una buona cantina.
Chiarito il nome, molte sarebbero le altre cose da segnalare. Intanto l'ubicazione: il ristorante sorge sull'antica via Ungaresca, che qualcuno vorrebbe percorsa (tanti secoli fa) dai ferocissimi ungari.

Poi l'aspetto del locale: è un complesso moderno, armonioso, arredato in modo essenziale.
Un luogo, il ristorante Al Tinello, dove ci si sente davvero a proprio agio.

I ristoranti dell'Alto Livenza:un'idea nata per esaltare le diverse e originali professionalità di tanti modi di intendere l'arte "cucinaria" sotto le comuni insegne della semplicità e ospitalità che sontraddistinguono da sempre le genti dell'Alto Livenza.
Ristorante Al Tinello S.r.l.s
Via Ungaresca,22 Brugnera (Pn)
Tel. 0434/624630 - Fax. 0434/608600 - P.IVA 0187380093 - Email:info@ristorantealtinello.com
Chiuso la Domenica sera e il lunedì tutto il giorno - Credits By Assembly Srl